Due titoli regionali e 27 medaglie dalle gare Interregionali di Spresiano
28 Aprile 2024

Maratona di Firenze: importante banco di prova nazionale per i canoisti polesani

Nel week end del 11 e 12 maggio ’24 sul fiume Arno in pieno centro storico a Firenze organizzati dalla Canottieri Comunali di Firenze si sono svolte le gare valevoli per il Campionato Italiano di canoa Maratona Classica con annesse le gare nazionale di Maratona per la categoria Cadetti “B”.  

In rappresentanza della compagine Rodigina, sono stati sette i polesani ai nastri di partenza nelle categorie cadetti B maschile con Samuele Zennaro e Filippo Baracco, al femminile con Emma Albertin e Dharma Valente che hanno tutti gareggiato la domenica nel singolo sulla distanza dei 7050mt con un trasbordo obbligatorio.  Nella categoria ragazzi hanno gareggiato Sofia Bergo e Nicola Mancini nel K2 misto sulla distanza dei 10650mt con due trasbordi obbligatori ed infine nella categoria Master B Alfonso Ditrento nel singolo sempre sui 10650mt con due trasbordi.  

Le soddisfazioni più grandi per i polesani sono arrivate dalle categorie giovanili (cadetti B) in gare estremamente partecipate con Samuele Zennaro che ha chiuso in decima posizione assoluta rimanendo nel gruppo degli inseguitori della testa della corsa per tutta la gara.  Samuele si è classificato secondo tra i Veneti in gara dietro solo a Mattia Lecca (Canoa Club San Donà) primo atleta veneto che ha vinto in solitario la gara nazionale.  Nella stessa competizione bravo anche Filippo Baracco che con determinazione ha condotto a termine la sua fatica senza cedere di un passo sino alla fine chiudendo in 33° posizione assoluta. 

Tra le femmine bravissima Emma Albertin, che ha saputo dimostrare ancora una volta il suo valore e la sua determinazione in una competizione così difficile come la maratona, chiudendo in settima posizione assoluta mentre la compagna di squadra Dharma Valente, dopo una partenza ed una prima parte della gara molto promettente si ritrova imbottigliata dal gruppo e scivola in 14° posizione al traguardo.   

Decisamente sottotono l’equipaggio misto composto da Sofia Bergo e Nicola Mancini che non è riuscito a trovare il giusto feeling in gara nonostante le aspettative per un risultato da alta classifica, ed ha chiuso la propria prestazione con una nona posizione che non riflette in alcun modo il valore dei ragazzi.  

Bravissimo Alfonso Ditrento, nella categoria Master B, già due volte campione Veneto rispettivamente sui 2000 e 1000mt, corona il suo entusiasmo ed impegno nell’affrontare le sfide che lo sport della canoa gli propone con una bellissima quarta posizione assoluta.   Con una squadra giovanile in forte crescita, il test nazionale dei canoisti polesani a Firenze costituisce una significativa tappa nel loro percorso di formazione sportiva e personale e l’esperienza acquisita sarà pertanto decisamente utile a costruire ambiziosi risultati, a livello nazionale, nel prossimo futuro.